Dopo più di un anno di stop per via del Covid19, gli atleti più piccoli, categoria GPG, e più grandi, categoria Master, del Club Scherma Cagliari sono riscesi in pedana.

Si è svolta Domenica 23 Maggio, a Ploaghe, la prima prova Rrgionale del Gran Premio Giovanissimi e Sabato 22 Maggio la prima prova Regionale Master.

A rappresentare la società nella categoria Master 3 Carlo Congiu, al suo esordio.

Dopo un girone sottotono, che l’ha visto competere con veterani della scherma isolana, Congiu esce alla prima diretta contro Lusso Walter (CUSCA), vincitore della competizione, con un punteggio di 10a6.

Nella categoria giovanissimi del fioretto: Andrea Angioni e Giovanni Sanna  conquistano rispettivamente il gradino più basso del podio ed il secondo posto. Dopo una vittoria al girone per Angioni e nessuna vittoria per Sanna, i due compagni di sala si sono scontrati in semifinale, vedendo Sanna imporsi con un punteggio di 10a4.

In finale, Sanna si arrende al più esperto Ruggeri Diego (CUSCA) per un punteggio di 10a2, conquistando, così, la medaglia d’argento.

Nella spada maschile, nella categoria Ragazzi/Allievi, il Club Scherma Cagliari è stato rappresentato da Jacopo Littarru, alla sua prima competizione della specialità, che ha riportato una sola vittoria al girone e che ha perso la prima diretta, con un punteggio di 15a12 con Masala Marco (SSSAS), classificandosi ai piedi del podio. Da Francesco Machiavelli, reduce da un lungo stop per infortunio, che ha riportato una vittoria al girone ed ha perso alla prima diretta con Masala Gabriele (CUSCA), laureatosi poi vincitore della competizione. Ancora da Francesco Vecere, al suo esordio nelle competizioni agonistiche, che, come i compagni di sala e categoria, ha riportato una vittoria al girone ed è uscito alla prima diretta con Franca Riccardo (SSSAS) con un punteggio di 15a4.

In campo femminile, sempre nella specialità della spada, il Club Scherma Cagliari è stato rappresentato da Sofia Medda, categoria Ragazze/Allieve, e Eleonora Cocco, categoria Giovanissime.

La prima, dopo un girone sottotono, ha perso la prima diretta con un punteggio di 15a9 con Pani Matilde (SSSAS), guadagnando, così, il gradino più basso del podio. Cocco, invece, ha riportato tutte vittorie al girone e, passando di diritto alla finale, dopo un inizio di assalto che l’ha vista sotto di tre stoccate, si è imposta per 10a9 su Pani Diletta (SSSAS), laureandosi campionessa di spada della categoria giovanissime al suo esordio agonistico.

Appuntamento alla prossima prova GPG del 06 Giugno.